Esprimi il tuo giudizio
Ultimo aggiornamento: 27/03/2020

Emergenza COVID-19

PAGINA IN COSTANTE AGGIORNAMENTO 

Stante le disposizioni, Raccolta degli atti recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19,  si avvisa la gentile utenza che gli uffici camerali SONO CHIUSI AL PUBBLICO sino a data da definirsi ad eccezione dei servizi pubblici essenziali.

SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI (solo su APPUNTAMENTO)
Aperti martedì e venerdì dalle 08:30 alle 12:30.

Gli altri uffici sono contattabili ai loro indirizzi email.

FIRMA DIGITALE
Fino alla data del 3 aprile 2020 il rilascio ed il rinnovo di nuovi dispositivi di firma digitale è sospeso ad eccezione dei casi di comprovata urgenza.
Vai alla pagina

SEDE DI TOMEZZO
Chiusa sino a data da definirsi.
Per informazioni: e-mail cciaapnud.tolmezzo@pnud.camcom.it

CALL CENTER REGISTRO IMPRESE

Sede di Udine
Risponde solo per informazioni sulle pratiche da presentare all’Ufficio Registro Imprese sede di Udine
Servizio temporaneamente sospeso.
È sempre possibile inviare i quesiti al Registro Imprese della sede di Udine all'indirizzo e-mail: registro.imprese@ud.camcom.it.

Sede di Pordenone
Risponde solo per informazioni sulle pratiche da presentare all’Ufficio Registro Imprese sede di Pordenone
Call Center 848 800 410 - Attivo da lunedì a venerdì, festivi esclusi, dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00.
Il servizio è accessibile solo da rete fissa da tutto il territorio nazionale al costo di una telefonata a tariffa urbana Telecom.

Sarà premura di questo Ente aggiornare tali disposizioni in funzione delle Direttive del Governo centrale.

ATTESTAZIONI CAMERALI SU DICHIARAZIONI DELLE IMPRESE DI SUSSISTENZA CAUSE DI FORZA MAGGIORE PER EMERGENZA COVID-19

Con Circolare n. 0088612 del 25 marzo 2020 il Ministero dello sviluppo economico (MISE) ha previsto la possibilità per le imprese che dovessero avere necessità di rappresentare alle controparti estere impedimenti nell’esecuzione di obblighi contrattuali a causa dell’emergenza sanitaria legata al COVID-19 di ottenere dalla Camera di Commercio un’apposita attestazione camerale che documenti le condizioni di forza maggiore derivanti dall’attuale fase di emergenza.

Le imprese interessate di Pordenone e di Udine possono mandare la richiesta a commercioestero@ud.camcom.it

RICERCA ANAGRAFICA GRATUITA CODICI ATECO

In relazione al DPCM 22 marzo 2020 che ha introdotto ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio da Covid-19 su tutto il territorio nazionale, sul portale registroimprese.it è stata modificata la ricerca gratuita per rendere disponibili i codici Ateco nelle schede di dettaglio delle imprese.

La ricerca anagrafica gratuita sul portale registroimprese.it restituisce anche il codice Ateco prevalente, primario e secondario. Tali informazioni sono disponibili cliccando, nella lista dei risultati, sulla ricorrenza di interesse e accedendo alla pagina di Dettaglio Impresa.

Sempre la pagina di Dettaglio Impresa offre anche un’ulteriore informazione:

- nel caso di assenza dell'attività (e quindi delle relative codifiche ATECO), viene esplicitato che questa non è stata comunicata.

------------------------------------------------------------------------------

Pagina della Prefettura contenente i moduli previsti per la richiesta di  prosecuzione dell'attività ai sensi del D.P.C.M. 22/3/2020

D.M. del 22/03/2020 contiene un nuovo elenco dei codici ATECO delle attività che non devono essere sospese

AVVISO
09/03/2020 | Esportazione merci italiane

A seguito delle numerose segnalazioni di casi di restrizione alla circolazione e di discriminazione verso merci italiane in esportazione, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale si è immediatamente attivato a tutela delle imprese, creando un apposito indirizzo mail al quale potrete sin da subito segnalare le difficoltà riscontrate: coronavirus.merci@esteri.it
 
La Rete Diplomatico-Consolare e degli Uffici ICE all'estero è al fianco del sistema imprenditoriale italiano e si attiverà prontamente con le Autorità locali, al fine di facilitare la risoluzione delle problematiche segnalate.