Esprimi il tuo giudizio
Ultimo aggiornamento: 16/11/2011

Verifica strumenti metrici

Utenti metrici

Gli utenti metrici sono quelle persone fisiche/giuridiche che nello svolgimento della propria attività utilizzano strumenti metrici in rapporti disciplinati e protetti dalla legge. Per rendere più chiaro questo concetto sono, non solo coloro che usano gli strumenti adibiti alla vendita, ma anche quelli utilizzati per rilevare dati da riportare in documenti legali e/o ufficiali e/o contabili(es. fatture, documenti di trasporto, corrispettivi, inventari, ecc..)

Gli utenti metrici hanno l'obbligo di:

  • accertare la loro iscrizione nell'elenco degli utenti metrici;
  • comunicare ogni variazione relativa all'attività al Servizio metrico (aperture, chiusure, volture, subentri, trasferimenti, consistenza e variazione degli strumenti metrici utilizzati ecc..);
  • sottoporre gli strumenti a verificazione periodica;
  • garantire il corretto funzionamento dei loro strumenti conservandone ogni documento (rapporti di manutenzione, riparazione, ecc.);
  • mantenere l'integrità della targhetta di verificazione nonché di ogni altro sigillo metrico presente sullo strumento;
  • non utilizzare gli strumenti non conformi o difettosi o inaffidabili dal punto di vista metrologico.

Verifica prima
E' la procedura con la quale si accerta che ogni strumento, prima di essere introdotto in commercio o posto in utilizzo, sia stato effettivamente costruito in conformità agli specifici provvedimenti di approvazione.
Può essere effettuata da:

  • un organismo notificato (ad esempio l'Ufficio Metrico),
  • dal fabbricante al quale sia stato approvato il Sistema di garanzia della qualità della produzione , oppure che abbia ottenuto la Concessione della Conformità Metrologica In questi casi, all'Ufficio concedente spetta l'onere della sorveglianza.

Verifica periodica degli strumenti di misura
La verifica periodica degli strumenti di misura è l'accertamento del mantenimento, nel tempo, della loro affidabilità metrologica finalizzata alla tutela della fede pubblica, dell'integrità dei sigilli metrici (elettronici, etichette o „piombi") o altri elementi di protezione previsti dalle norme vigenti.
Tutti gli strumenti metrici assoggettati alle norme sulla verifica periodica devono essere sottoposti alla prima verificazione periodica entro 60 giorni dall'inizio della loro prima utilizzazione ed, in seguito, secondo la periodicità fissata dal D.M. 182/2000 e riportata nella seguente tabella:

Categoria Esempi pratici Periodicità della verificazione
Masse e misure campione; misure di capacità, comprese quelle montate su autocisterne Pesi campione per bilance, misura di capacità per il controllo delle pompe di benzina, misura di capacità per il controllo dei complessi di misura per latte 5 anni
Strumenti per pesare Bilancia da banco, bilancia a piattaforma, pesa a ponte, selezionatrice ponderale, bilance negli impianti di betonaggio, bilancia a funzionamento automatico 3 anni
Complessi di misura per carburanti Distributori stradali di benzina, diesel, misuratori volumetrici per oli minerali su autobotte 2 anni
Misuratori di volumi di liquidi diversi da carburanti e dall'acqua Complessi di misura montati sulle autobotti di raccolta del latte 4 anni
Misuratori massici di gas metano per autotrazione Distributori stradali di gas metano 2 anni
Strumenti per la misura di lunghezze compresi i misuratori di livello dei serbatoi   4 anni
Strumenti diversi da quelli di cui alle righe precedenti Per esempio: correttori di volume di gas (scadenza: ogni 2 anni) Secondo l'impiego e secondo la periodicità fissati con provvedimento del Ministero delle Attività Produttive, sentito il parere del Comitato Centrale

Sono, invece, esclusi dall'obbligo della verifica periodica:

  • le misure di capacità quando siano in vetro, terracotta e simili;
  • le misure lineari;
  • i misuratori di gas, di acqua ed elettrici.


La verifica periodica degli strumenti metrici viene eseguita da:

  • Camera di Commercio – Ufficio Metrico ;
  • Laboratori riconosciuti idonei dalle CCIAA;
  • Fabbricanti metrici che operino secondo il sistema di garanzia della qualità della produzione o che abbia ottenuto la concessione di conformità metrologica; in questi casi per la prima volta nello stabilimento o sul luogo di utilizzazione.

La Camera di Commercio garantisce la verificazione periodica, con propria strumentazione, per strumenti per pesare con portata massima di 30 kg.
Per strumenti di portata massima superiore e per particolari categorie di strumenti per la cui verificazione è necessario l'impiego di masse e misure campione non in dotazione dell' ufficio metrico, le stesse sono messe a disposizione dall'utente metrico, il quale indicherà nel modulo di richiesta il nominativo del fabbricante metrico cui rivolgersi. (delibera n. 54 del 21/07/2003)

La verificazione periodica è effettuata presso il luogo di utilizzazione degli strumenti metrici, il quale dovrà essere comunque nel territorio di competenza del Servizio metrico (Provincia di Pordenone), oppure – se tecnicamente possibile - presso la sede del Servizio metrico a Pordenone (p.e. bilance da banco).
I pesi campione e i serbatoi campioni di volume per liquidi vengono verificati presso la sede del Servizio metrico.

La verifica deve essere richiesta a:

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Pordenone
Regolazione del Mercato – Ufficio Metrico
Corso Vittorio Emanuele 47
33170 Pordenone

utilizzando l'apposito modulo di richiesta scaricabile dalla sezione modulistica.

 

 

TARIFFE SERVIZIO METRICO, approvate dalla Giunta camerale in data 6.7.2007 in base al Decreto Ministeriale 7.12.2006

TIPOLOGIA DI STRUMENTO TARIFFA PER N° 1 STRUMENTO TARIFFA OGNI STRUMENTO SUCCESSIVO AL PRIMO O PER STRUMENTI VERIFICATI PRESSO L'UFFICIO METRICO
strumenti per pesare a funzionamento non automatico con 0< Max ≤ 30 kg € 47,00 € 15,00
strumenti per pesare a funzionamento non automatico con 30< Max ≤ 200 kg € 42,00 € 15,00
strumenti per pesare a funzionamento non automatico con 200 < Max ≤ 1.000 kg € 52,00 € 25,00
strumenti per pesare a funzionamento non automatico con 1.000 kg < Max ≤ 10.000 kg € 72,00 € 45,00
strumenti per pesare a funzionamento non automatico con Max > 10.000 kg € 117,00 € 90,00
complessi di misura per liquidi diversi dall'acqua, compreso GPL, fissi con portata nominale massima Qmax > 200 l/min o montati su autocisterna per singola pistola € 102,00 € 75,00
convertitori di volumi di gas alle condizioni normali tipo 1 o tipo 2 € 72,00 € 45,00
termoconvertitori di volumi di gas alle condizioni normali € 50,00 € 23,00
autocisterne a scomparti tarati per singolo scomparto tarato € 72,00 € 45,00
masse di valore nominale mo< 50 kg per singola massa € 37,00 € 10,00
masse di valore nominale mo ≥ 50 kg per singola massa € 57,00 € 30,00
misure speciali di capacità Vo < 1.000 l per la verifica dei complessi di misura per carburanti e bombole speciali per la verifica dei complessi di misura per G.P.L. € 72,00 € 45,00
misure speciali di capacità nominale Vo ≥ 1000 l per la verifica dei misuratori di liquidi diversi dall'acqua, compreso GPL, montati su autocisterne o fissi € 102,00 € 75,00
strumenti per pesare a funzionamento automatico € 87,00 € 60,00
strumenti di misura multidimensionali € 57,00 € 30,00
preimballaggi per singolo lotto di produzione € 117,00 € 90,00
strumenti presentati in grandi lotti per i quali è proponibile la definizione di lotto standard misure in vetro, termometri, etc € 147,00 € 120,00
Complessi di misura per liquidi diversi dall’acqua fissi con Qmax ≤ 50 l/min, per singola pistola € 47,00 € 15,00
Complessi di misura per liquidi diversi dall’acqua fissi con Qmax > 50 l/min, per singola pistola € 57,00 € 25,00
Vasche refrigeranti del latte € 147,00 € 120,00
Strumenti non compresi nella presente tabella € 47,00 € 15,00
Laboratorio Primo accertamento Accertamenti successivi al primo
accertamenti connessi al rilascio della delega della verificazione prima CEE € 2.000,00 € 1.000,00
accertamenti connessi al rilascio della concessione di conformità metrologica € 2.000,00 € 1.000,00
accertamenti connessi al riconoscimento dell'idoneità ad operare in qualità di laboratori per l'esecuzione della verificazione periodica € 2.000,00 € 1.000,00
accertamenti connessi all'approvazione del sistema di garanzia della qualità per la verificazione prima CE € 2.000,00 € 1.000,00

TARIFFE VERIFICHE METRICHE DISTRIBUTORI CARBURANTI*

DIMENSIONE DELL’IMPIANTO (NUM. STRUMENTI PRESENTI) Per un sopralluogo nell’anno Per due o più sopralluoghi nell’anno
Distributori carburanti fino a 5 pistole € 100,00 € 135,00
Distributori carburanti da 6 a 12 pistole € 135,00 € 170,00
Distributori carburanti da 13 a 18 pistole € 365,00 € 400,00
Distributori carburanti oltre le 19 pistole € 550,00 € 585,00
Distributori carburanti autostradali € 1.025,00 € 1.025,00

*Pagamento forfettario per anno solare a servizio reso sulla base dei controlli effettuati 

 

Tutti gli importi sopra esposti sono assoggettati all’IVA

 

L'esito positivo della verifica periodica è attestato dall'Ispettore Metrico mediante l'applicazione di un'apposita etichetta autoadesiva ed autodistruggente alla rimozione; sul contrassegno sono indicati il mese e l'anno di scadenza della verifica periodica.