Esprimi il tuo giudizio
Ultimo aggiornamento: 16/11/2011

Marchio comunitario

Il marchio comunitario (Regolamento CE 40/94) è un marchio unico valevole sull'intero territorio dell'Unione Europea e si acquisisce con la registrazione nell'apposito registro tenuto dall'Ufficio per l'Armonizzazione del Mercato Interno (UAMI) che ha sede ad Alicante in Spagna.

Il marchio comunitario ha carattere unitario e produce gli stessi effetti in tutta la Comunità.

 

La domanda va redatta sul formulario predisposto dall'UAMI e quindi depositata presso la sede dell'UAMI (Avenida de Europa 4 E-03008 Alicante), di persona, per posta, per corriere, via fax, tramite deposito elettronico (e-filing) dal sito internet dell'ufficio oppure può essere depositata presso l'UIBM - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi di Roma.

La domanda può essere depositata in una delle lingue ufficiali dei Paesi della Comunità Europea (italiano, francese, inglese, tedesco o spagnolo).

Il richiedente è tenuto ad indicare una seconda lingua tra le cinque ufficiali che sarà utilizzata come lingua alternativa in eventuali procedimenti di opposizione, decadenza o nullità.

L'esame della domanda è competenza dell'UAMI.

La durata della protezione è stabilita in 10 anni rinnovabili indefinitamente, su richiesta del titolare, alla scadenza di ogni decennio.

 

Tutte le informazioni utili alla procedura sono contenute nel sito ufficiale dell'UAMI all'indirizzo: http://oami.europa.eu