Esprimi il tuo giudizio
Ultimo aggiornamento: 02/04/2020

Importi diritto annuale 2020 – Prima iscrizione

SEZIONE SPECIALE

Forma giuridica impresa Importo sede in Euro Importo unità locali o sedi secondarie (€)
Imprese individuali iscritte o annotate nella sezione speciale    
(artigiani, piccoli imprenditori, coltivatori diretti, imprenditori agricoli) 53,00 11,00
  Solo SEDE Sede più 1 UL Solo 1 UL Sede più “n” UL “n” UL
Dovuto 52,80 (52,80+10,56) 10,56 (52,80+10,56 x “n”UL) (10,56 x “n” UL)
DA VERSARE € 53,00 € 63,00 € 11,00 Il totale va arrotondato all’euro Il totale va arrotondato all’euro

N.B. L’arrotondamento all’unità di euro deve avvenire all’unità superiore per importi maggiori o uguali a 0,5 – all’unità inferiore per importi minori di 0,5.

Società semplici agricole 60,00 (misura transitoria) 12,00 (misura transitoria)
Società semplici non agricole 120,00 (misura transitoria) 24,00 (misura transitoria)
Società tra avvocati (sezione speciale ai sensi del d.lgs. 96/01) 120,00 (misura transitoria) 24,00 (misura transitoria)

SEZIONE ORDINARIA

Forma giuridica impresa Importo sede in Euro Importo unità locali o sedi secondarie (€)
Imprese individuali iscritte nella sezione ordinaria 120,00 24,00
Società di persone 120,00 24,00
Società di capitali 120,00 24,00
Società cooperative 120,00 24,00
Consorzi 120,00 24,00
Enti pubblici economici, aziende speciali, consorzi ai sensi del d.lgs. 267/2000 120,00 24,00
Gruppi Europei di Interesse Economico 120,00 24,00
Sede secondaria società estera o unità locale di società estera --- 66,00
Soggetti only REA    
Soggetti che si iscrivono solo nel Repertorio Economico Amministrativo 18,00 (misura transitoria) Diritto NON dovuto (Circolare MSE prot. 022775 del 29/12/2014)

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha inoltre espresso parere favorevole in merito alla possibilità di incrementare il diritto annuale nella misura massima del 20%. La Camera di Commercio di Pordenone Udine con deliberazione del Consiglio camerale n.20 del 12.11.2019 ha approvato l’incremento del diritto annuale per il triennio 2020-2022 in misura pari al 20% per il finanziamento di specifici progetti. Tale incremento, tuttavia, è subordinato ad un provvedimento autorizzativo del Ministero dello Sviluppo Economico che disciplinerà anche il versamento del relativo conguaglio da parte delle imprese.