Esprimi il tuo giudizio
Ultimo aggiornamento: 16/09/2016

Registro nazionale e sezione speciale Alternanza scuola-lavoro

La legge n. 107/2015 ha istituito presso le Camere di commercio il registro nazionale per l'alternanza scuola-lavoro (art. 1, comma 41), che consta di due componenti: 

  • un'area aperta e consultabile gratuitamente in cui si iscrivono le imprese, gli enti pubblici e privati, le associazioni e i professionisti disponibili a svolgere i percorsi di alternanza (stage o apprendistato), indicando il numero massimo degli studenti ammissibili nonché i periodi dell'anno in cui è possibile svolgere l'attività di alternanza;
  • un’apposita sezione speciale del Registro delle Imprese in cui devono iscriversi le imprese che attivano i percorsi di alternanza scuola–lavoro di cui alla legge 53/2003 e d.lgs. 77/2005, le quali, al momento dell'iscrizione, comunicano le informazioni previste all'art. 4, comma 3 d.l. 3/2015 convertito nella legge 33/2015 (richiamato dall'art. 1, comma 41 della citata legge 107/2015).
    La nuova sezione speciale consentirà di condividere le informazioni relative all'anagrafica, all'attività svolta, ai soci e agli altri collaboratori, al fatturato, al patrimonio netto, al sito internet e ai rapporti con gli altri operatori della filiera delle imprese che attivano percorsi di alternanza scuola lavoro.

Ad oggi, le imprese interessate si possono iscrivere al Registro nazionale attraverso il portale http://scuolalavoro.registroimprese.it/rasl/home .

Le imprese della circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Pordenone che intendono iscriversi nella sezione speciale dell’alternanza scuola-lavoro possono farlo telematicamente seguendo le istruzioni sulle modalità di deposito al Registro Imprese e allegando il modello di autocertificazione delle informazioni da comunicare al Registro Imprese per l'iscrizione nella sezione speciale "Alternanza scuola-lavoro".