Esprimi il tuo giudizio

Seconda lettera alla presidente Serracchiani: "la Regione affianchi Pordenone nel ricorso al tar"

09.11.17

«La Regione affianchi la Camera di Commercio di nel ricorso presentato al Tar»: lo chiede nuovamente Giovanni Pavan a Debora Serracchiani su sollecitazione del Consiglio camerale che, riunitosi ed appresa l’assenza di risposte a una precedente missiva, ha incaricato il Presidente della CCIAA di reiterare la richiesta a effettuare un’azione che, è scritto nella nuova lettera, risulterebbe coerente «con la presa di posizione» assunta dalla Regione «sia nelle delibere regionali, sia negli incontri della Conferenza Stato Regioni».


Pavan spiega alla Presidente che in base alla attuale previsione ministeriale, definita un placebo, «la Regione non avrà alcuna possibilità, anche in futuro, di promuovere né tanto meno d’imporre il processo per giungere all'istituzione di un’unica Camera di Commercio» precisando anche che il decreto del MISE non ha alcuna efficacia obbligatoria nei confronti delle Camere di Commercio».


Il Presidente della CCIAA di Pordenone conclude sostenendo che in questo periodo di evidente perdita per il territorio pordenonese di numerose istituzioni, importanti per il sostegno all'economia e al tessuto sociale, «una mancata presa di posizione in tal senso orientata a garantire giusti equilibri a livello regionale verrebbe sicuramente mal compresa dalla nostra comunità, imprenditoriale e non».


Autore: Ufficio stampa