basic critical thinking skills rhyming homework corrige dissertation philo will writer andrew mclean phd thesis custom essays lab co uk custom dissertation writing service discount code international relations dissertation
Esprimi il tuo giudizio

Palù di Livenza: scaricabile da Apple Store e Play Store la App che guida i visitatori nel sito patrimonio Unesco

31.08.20

Si chiama Palù di Livenza ed è la App già scaricabile da Apple Store e Play Store che raccoglie in maniera esaustiva tutte le informazioni relative all’area archeologica e naturalistica patrimonio Unesco.

La App, sviluppata in Html5 e Javascript dalla Euromedia Srl di Terni, è parte del progetto di promozione del sito naturalistico – archeologico commissionato da ConCentro, l'azienda speciale della Camera di Commercio di Pordenone – Udine, che include anche un video multimediale necessario a descrivere con appropriatezza scientifica tutte le peculiarità del sito utilizzando linguaggi, grafica e contenuti fruibili da classi di età eterogenee.

La App permette agli utenti diverse modalità di fruizione. Vediamole insieme.

Automatica: sfruttando la tecnologia BLE degli smartphone e grazie ai beacon (sensori Bluetooth installati a ridosso dei punti di interesse), l'App mostrerà all'utente entrato nel raggio d'azione del beacon una notifica a video grazie alla quale sarà possibile accedere alle informazioni di quel punto di interesse in modo diretto.

Manuale: sfruttando il menù sistemato a sinistra l’utente potrà scegliere autonomamente il punto di interesse da visionare. In entrambi i casi – precisa la ditta realizzatrice – si arriverà a consultare le schede dove sarà possibile approfondire tutti i dettagli riguardo i singoli punti di interesse, come cenni storici, informazioni su flora e fauna, informazioni sugli scavi e sui ritrovamenti, il tutto arricchito da photogallery.

Inoltre, all'interno delle schede relative alle palafitte, è possibile vivere un'esperienza a 360° dell'ambiente circostante ed entrare virtualmente all'interno delle stesse, grazie alle ricostruzioni virtuali. Sfruttando il GPS, infine, l'App può guidare l'utente da un punto ad un altro del sito indicando la direzione sulla mappa.


Autore: Ufficio Stampa