Esprimi il tuo giudizio

Omesso diritto annuale 2017, ecco le scadenze utili per limitare gli interessi legali

06.03.18

Camera di Commercio ricorda alle imprese e ai soggetti only REA che non hanno ancora versato il diritto annuale 2017, dovuto per l’iscrizione al registro delle imprese e per l’annotazione al Repertorio Economico Amministrativo, che è possibile usufruire del ravvedimento operoso (tributo camerale, sanzione ridotta al 3,75% anziché al 30% ed interessi legali) al fine di regolarizzare la propria posizione.

L’essere in regola è rilevante ai fini del rilascio dei certificati di iscrizione alla CCIAA: il mancato o incompleto pagamento, infatti, blocca la certificazione. Procedendo quanto prima al pagamento, le imprese possono tra l’altro evitare l’ulteriore decorso degli interessi legali. I termini ultimi per il ravvedimento operoso del tributo 2017 sono:

Sabato 30/6: soggetti only rea
Venerdì 20/7: imprese individuali, società di persone e capitali
Lunedì 30/7: società di capitali con bilancio approvato a giugno 2017 e oltre

Nel sito internet camerale www.pn.camcom.it , alla voce diritto annuale, ravvedimento operoso, è disponibile un file di Excel per il calcolo di interessi e sanzioni. L’ufficio diritto annuale (tel. 0434.381707 – e mail: diritto.annuale@pn.camcom.it) è a disposizione per chiarimenti con i seguenti orari: lunedì-venerdì 8.30-13.15.


Autore: Ufficio Stampa