Esprimi il tuo giudizio

Cantieristica navale sull'asse Italia-Croazia: al via, col contributo di ConCentro, il progetto BEAT

15.03.18

Si rafforza e consolida la collaborazione tra Friuli Venezia Giulia, Veneto e Croazia tesa a sviluppare la cantieristica navale e le relazioni commerciali fra imprese e centri di ricerca che operano nell’area adriatica. Nell'ambito del Programma Interreg V Italia-Croazia 2014-2020, è partito ufficialmente il progetto BEAT (Blue enhancement action for technology transfer), di cui ConCentro – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pordenone – è partner insieme a Unioncamere Veneto, capofila del progetto, alle Università di Trieste e di Fiume, al Maritime Technology Cluster FVG e all'Agenzia per lo sviluppo regionale dell’Istria.

Il kick-off meeting del progetto, svoltosi in Unioncamere Veneto, mira a consolidare l’innovazione e la cooperazione fra le imprese italiane e croate operanti nella blue economy stimolando lo sviluppo della creazione di un cluster transfrontaliero nelle tecnologie della cantieristica nautica, migliorando la competenza delle imprese nell'innovazione ed organizzazione dei processi manageriali interni. BEAT punta proprio ad accrescere la creazione di nuove sinergie e contatti di networking tra le imprese di Italia e Croazia attraverso l’implementazione di specifiche sessioni formative e analisi comparative delle best practice al fine di migliorare e potenziare le capacità di innovazione delle PMI.