Esprimi il tuo giudizio
Ultimo aggiornamento: 22/08/2012

Registro nazionale dei gas fluorurati ad effetto serra

Il DPR 43 “Regolamento recante attuazione del regolamento CE n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 20/04/2012 e in vigore dal 5 maggio 2012, ha dato attuazione al Regolamento CE, introducendo alcune novità per le aziende che gestiscono, internamente o per servizio, i gas fluorurati a effetto serra.

Al fine di limitare la dispersione di tali gas, sulla base delle direttive europee, il DPR richiede alle aziende che operano con tali gas, o con gli apparecchi che ne fanno uso, d’impiegare personale qualificato e di garantire procedure a norma.

Per questo motivo è stato istituito, presso le Camere di Commercio del capoluogo di regione (Cciaa di Trieste) o di provincia autonoma, il Registro nazionale dei gas fluorurati ad effetto serra.
Nel registro sono annotati i tecnici e le aziende che si occupano d’installazione, manutenzione e recupero gas per apparecchi di refrigerazione, condizionamento d’aria, pompe di calore, protezione antincendio, commutatori di alta tensione che impiegano i gas fluorurati a effetto serra.


Normativa di riferimento

DPR n. 43 del 27 gennaio 2012, "Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra", pubblicato nella G.U. del 20 aprile 2012 ed entrato in vigore il 5 maggio 2012.

REGOLAMENTO (CE) n. 842/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 maggio 2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra


Soggetti obbligati all'iscrizione

Le seguenti PERSONE:

a) persone che svolgono una o piu' delle seguenti attivita' su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore che contengono gas fluorurati ad effetto serra:

1) controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e dalle applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di 7 sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali;
2) recupero di gas fluorurati ad effetto serra;
3) installazione;
4) manutenzione o riparazione;

b) persone che svolgono una o piu' delle seguenti attivita' su impianti fissi di protezione antincendio che contengono gas fluorurati ad effetto serra:

1) controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra;
2) recupero di gas fluorurati ad effetto serra, anche per quanto riguarda gli estintori;
3) installazione;
4) manutenzione o riparazione;

c) persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione;
d) persone addette al recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono;
e) persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore, che rientrano nel campo d'applicazione della direttiva 2006/40/CE.

2. Le seguenti IMPRESE:

a) installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore contenenti gas fluorurati ad effetto serra;
b) installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori contenenti gas fluorurati ad effetto serra;
c) recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione;
d) recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono;
e) recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore.

Le iscrizioni vengono effettuate presso la Camera di commercio competente esclusivamente per via TELEMATICA entro 60 giorni dalla sua istituzione e previo pagamento dei diritti di segreteria previsti.


Diritti di segreteria

Per le imprese

Iscrizione telematica: 21,00 euro
Variazione telematica: 9,00 euro
Riconoscimento certificati rilasciati dall'estero: 25,00 euro

Per le persone

Iscrizione telematica: 13,00 euro
Variazione telematica: 9,00 euro
Riconoscimento certificati rilasciati dall'estero: 15,00 euro
Dichiarazione possesso requisiti per esenzione: 13,00 euro

Certificati

Certificato provvisorio allo sportello camerale: 5,00 euro
Certificato provvisorio telematico: 5,00 euro
Certificato provvisorio telematico al momento dell'iscrizione: 0,00 euro
Attestato di iscrizione al registro camerale allo sportello: 5,00 euro
Attestatio di iscrizione al registro camerale telematico: 5,00 euro
Attestato si iscrizione al registro telematico al momento dell'iscrizione: 0,00 euro

Visure

Visura dei certificati e degli attestati allo sportello camerale: 7,00 euro
Visura dei certificati e degli attestati allo sportello telematico: 7,00 euro

I diritti di segreteria sono stati introdotti con il decreto dirigenziale interministeriale del 17 luglio 2012, del Direttore Generale del Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con l'Ispettore Generale del Ministero dell'Economia e delle Finanze.


Ulteriori informazioni

Per ogni ulteriore informazioni contattare l’ufficio ambiente della CCIAA di Trieste
Telefono 040 6701 207/237 - fax 040 6701321
E-mail: ufficio.ambiente@ts.camcom.it